libertà

Ape Calessino

Un'avventura on the road

Questo capolavoro dell’ingegneria italiana, praticamente la più grande invenzione dai tempi dell’elicottero di Leonardo da Vinci, viene costruito fin dal lontano 1948… ben 60 anni di storia! E pregherete che resista almeno altri 10 giorni …!! (a proposito: quello su cui viaggerete voi, è stato prodotto in India)

Se temi di non riuscire a guidarlo (va beh ma allora perché hai letto fino a qui?!) o non hai familiarità col cambio manuale, ti aiutiamo noi! Prima di cominciare l’avventura, avrai un paio d’ore per abituarti a guidare il mitico Ape Calessino, è più o meno come guidare uno scooter.

Ogni Rickshaw sarà equipaggiato con una connessione wifi – per permetterti di condividere facilmente i ricordi del più incredibile viaggio a bordo di un tuk-tuk che sia mai stato provato – e di un GPS così tutti i tuoi amici potranno seguire le tue peripezie su una mappa.

Specifiche tecniche

Motore a benzina, forma tipica da estate mediterranea, linea inconfondibile. Pensate che quello che guiderete voi potrebbe finire da un momento all’altro al MoMA a New York, nella sezione dedicata al design pop! Profuma di relax e avventura lontano un chilometro (e per altro ci mette un sacco di tempo per farlo, un chilometro).

E’ il mezzo più inadatto che ci veniva in mente per fare tutta questa strada, e anche il più chic.

L'Italia

La bella vita

Vi sentirete dentro un film di Rossellini. O più probabilmente vi ritroverete come Sordi davanti a un enorme piatto di pasta. L'Italia a fare da cornice.
Chi ha già partecipato alle nostre avventure, si ricorda di lunghe stradine percorse cantando a squarciagola, con la gioia e la spensieratezza che dà la strada quando diventa lei stessa il viaggio.
Che altro aspettate? Non c'è un'altra esperienza così!

La Spagna

la movida

Affrontiamo la Spagna per la prima volta. Ci tremano le gambe!
L'estate nella penisola iberica non è uno scherzo: il caldo, il sole a picco, i lunghi chilometri senza nulla. Però sappiamo anche che dietro una curva potremo ritrovare il mare, o un borgo moresco.
O magari, anzi, di sicuro, tapas y sangria che ci attendono!
Sì, sarà un viaggio indimenticabile!

La Francia

la belle vue

In fondo Napoleone era mezzo italiano. Si, tecnicamente corso, okay.
Senza sottilizzare però, lui la Francia l'ha conquistata davvero. E allora ce la possiamo fare anche noi!
Abbiamo scelto due direttrici che ci permetteranno di girarla in lungo e in largo. Potrete scegliere se passare dai Castelli della Loira o dallo Champagne. Con due gocce di Bordeaux e la Ville Lumière lì a portata.
Liberté, égalité, theGirité!